#M5S Abolizione Comitato Tecnico dell’Autorità di Bacino: Una "Distrazione unanime"


Dinanzi alle promesse, sinora non mantenute, del Presidente Introna, ho presentato una interrogazione parlamentare per chiedere di ricostruire la vicenda

In riferimento al ripristino del Comitato Tecnico dell’Autorità di Bacino Puglia, la V Commissione ha riferito che sarà il Governo, in un incontro con la Commissione del presidente Donato Pentassuglia a chiarire come procedere relativamente alla proposta di legge presentata dal presidente del Consiglio regionale, Onofrio Introna. Quindi ancora un nulla di fatto nonostante l’annunciato dietro front del Presidente del Consiglio che solo due mesi fa sacrificava il Comitato Tecnico nel nome dell’austerità e dei tagli lineari che coinvolgono l’intera Regione Puglia.

“Aver pensato alla eliminazione del Comitato è stato sicuramente frutto di una distrazione – si era prontamente scusato in un’intervista, rilasciata dopo appena 23 giorni alla Gazzetta del Mezzogiorno, il Presidente Introna – Il Comitato Tecnico non ha funzioni di controllo, bensì è un organo di garanzia, che si integra senza sovrapporsi, col ruolo e l’attività del segretario generale e del comitato istituzionale dell’Autorità di bacino”.

Un errore ammesso in maniera plateale e cristallina, a cui è seguita la promessa di ripristinare la situazione “immediatamente alla ripresa dei lavori di settembre”. Una promessa sino ad ora non mantenuta e che ha sollevato non poche perplessità tra i deputati del MoVimento 5 Stelle che, alle parole di Introna, hanno preferito contrapporre la strada istituzionale presentando un’interrogazione, a prima firma Emanuele Scagliusi, per chiedere al Ministro dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare di fare chiarezza sulla vicenda.

“La legge regionale votata all’unanimità dal Consiglio – dichiara Emanuele Scagliusi, M5S – sopprime il Comitato Tecnico dell’Autorità di Bacino della Puglia. Faccio veramente fatica a comprendere come si possa fare un errore di distrazione “all’unanimità”, soprattutto se si parla dell’abolizione di un Comitato previsto e riconosciuto sia dalla legislazione nazionale.

“Saremo vigili – ha concluso Scagliusi – affinché si mettano in atto le procedure legislative per ripristinare il Comitato Tecnico che, fino a prova contraria, resta di importanza strategica per la salvaguardia del nostro territorio e delle nostre risorse idriche, oltre che di quelle lucane e campane soprattutto visto quanto accaduto nelle ultime ore in Puglia. La soluzione per il bilancio pugliese non può essere privare l’Autorità di Bacino del Comitato Tecnico”.

Ecco l'interrogazione: clicca qui

Segui la mia attività Parlamentare. Clicca mi piace su facebook: https://www.facebook.com/Scagliusi.Emanuele