Domenico Lestingi ambientalista dell'anno: Una grande emozione

Oggi, presso la sede di Legambiente Puglia è stato consegnato il premio di Ambientalista dell'anno 2013 a Domenico Lestingi. Una grande emozione per tutti i presenti ma soprattutto per lui, l'ambientalista dell'anno.

Un cittadino comune che si è distinto per aver rifiutato di tenere segreti gli orrori della megadiscarica Martucci pagando direttamente con la perdita del suo posto di lavoro. Infatti, il 27 marzo 2012 il Sig. Lestingi ha cominciato a scavare nei terreni agricoli della zona dove sapeva che erano stati seppelliti illegalmente dei rifiuti. Il suo gesto ha permesso alla magistratura di aprire un’indagine con l’ipotesi di disastro ambientale per la discarica sita in Contrada Martucci, a Conversano (Ba).

Il suo coraggio, la sua generosità e il senso del bene comune sono stati premiati da quasi mille persone che hanno votato per lui riconoscendogli il merito di credere nei propri ideali e di sapersi esporre in prima persona per affermarli.

Grande emozione tra i tanti presenti, me compreso che sono accorso a Bari con Giuseppe L'Abbate, per omaggiare il Grande Domenico. Avevamo già avuto modo di ringraziare Domenico lo scorso 26 Novembre a Polignano in occasione dell'incontro sulla Settimana Europea per la riduzione dei rifiuti. Tuttavia, non siamo voluti mancare per omaggiarlo, ancora una volta, in questo grande giorno.

Questi gesti ci danno la forza di andare avanti e di rinnovare la battaglia contro coloro i quali mettono in secondo piano il bene comune a favore dei propri interessi personali.

"Grazie Domenico, sei un grande esempio per tutti noi".

Ecco alcuni scatti della premiazione: