Adozioni Internazionali: Finalmente si vede la Della Monica, restano le perplessità



Alla Camera dei deputati, in Commissione Giustizia, si è svolta l’audizione di Silvia Della Monica, Vice Presidente della Commissione per le adozioni internazionali, nell’ambito dell’indagine conoscitiva sullo stato di attuazione delle disposizioni legislative in materia di adozioni ed affido. Davanti alla sorpresa dei presenti, la Della Monica ha sciorinato tutti i risultati raggiunti dalla CAI, la sua determinazione a difesa dei minori ed il suo istinto protettivo che le ha permesso di tutelare la Commissione e la sua credibilità all’estero, evitando di riunire la commissione per ben 2 anni al fine di preservarla da conflitti d’interesse interni che ne avrebbero danneggiato la gestione.

Sono contento di aver finalmente visto dal vivo la Dott.ssa Della Monica dopo averla inseguita per due anni e mezzo, non perché ci tenessi ad incontrarla ma perché ci sono migliaia di famiglie assolutamente insoddisfatte e preoccupate per l’immobilismo della CAI dall’inizio della sua gestione.

Fa abbastanza sorridere che la Della Monica parli di risultati positivi quando il mondo delle adozioni internazionali da qualche tempo a questa parte, sta vivendo una vera e propria crisi. Secondo gli ultimi dati disponibili sul sito della CAI, dal 2010 al 2014 abbiamo assistito ad un calo del 50%. Ma lei ha parlato dell’aumento avuto nel 2015 rispetto all’anno prima: cioè 5 bambini in più. Ritengo questa sia stata una mancanza di rispetto nei confronti dei genitori e di tutti i presenti che avevano chiesto la sua audizione con l’obiettivo di cogliere eventuali suggerimenti da adottare a livello legislativo, per superare l’empasse. “In merito ai rimborsi, invece, fermi al 2011 e con tantissime famiglie in attesa, la Della Monica si è limitata a dire che c’è un ente terzo che si occupa di rimborsare le famiglie.

Questo lo verificherò quanto prima. Quello che è certo, è che nella legge di stabilità 2016 sia stato istituito un apposito fondo che prevede 15 milioni di euro all’anno a partire dal 2016 anche per i rimborsi alle famiglie. Se ha aggiornamenti in merito, le sarei grato di apprenderli oggi perché ci sono decine e decine di famiglie che attendono notizie su questo. Infine, mi risulta alquanto difficile da digerire quanto detto dalla Dott.ssa Silvia Della Monica in merito alla sua decisione di non far riunire la Commissione Adozioni Internazionali perché ha ritenuto che qualcuno all’interno della Commissione fosse in palese conflitto di interessi perché legato a qualche ente autorizzato. E’ inaccettabile che migliaia di famiglie non abbiano ricevuto informazioni e assistenza adeguata nella loro richiesta, a volte disperata, di informazioni perché la ex presidente della CAI si sia arbitrariamente arrogata il diritto di fare di un ente pubblico, sotto la presidenza del Consiglio dei Ministri, un proprio ufficio privato, a conduzione privata. Mi auguro che il presidente del Consiglio, anche a voce della Ministra Boschi che audiremo giovedi alla Camera, dia delle spiegazioni in merito alle parole della Della Monica”.


https://www.youtube.com/watch?v=I0l3Nf6fpTU&feature=youtu.be



APPROFONDIMENTI

Recent Posts

Posts

TopMenu

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *